“TI AMO MA NULLA DI SERIO” ANNA CHIATTO

Buon giorno meraviglie!
Maggio è il mese dei matrimoni e quale libro può essere più a tema se non “Ti amo ma nulla di serio” della wedding planner Anna Chiatto?

Un libro dallo humor frizzante alla Sophie Kinsella che vi farà sognare, sperare, ridere, tanto ridere.

Editore: Piemme
Prezzo Cartaceo: € 17,50
Prezzo E-Book: € 9,99
Pagine: 324

⇒ Segui l’autrice: Anna Chiatto

⇒ Seguimi su facebook: Liberamente Me

Cattura
image-1761

Sinossi: Emma non crede nell’amore. Forse perché in passato si è preso gioco di lei più di una volta e l’ha convinta a non cadere mai più nelle sue spire. Decisa a fare carriera, l’unica cosa che conta davvero, ha pensato di trasformare la sua visione cinica e razionale dei sentimenti in un punto di forza e, soprattutto, in una professione: la wedding planner. Certo l’apprendistato non è stato facile, alle dipendenze di un pazzo affetto da manie di grandezza che con l’intento di “formarla” le ha fatto pagare bollette, ritirare i vestiti in tintoria, comprare sonniferi nel cuore della notte e assecondare ogni bisogno di Fru e Fru, i suoi deliziosi chihuahua. Ma ora che Emma si è messa in proprio, il sogno sembra quasi divenuto realtà. Lavora senza sosta, esaudendo i desideri delle spose con le richieste più svariate: dal matrimonio medievale a quello vegano, dall’armatura alle slitte trainate da cavalli sulla sabbia, il tutto condito da un’unica, immancabile e falsissima frase: «Vorrei che fosse una cosa semplice». Emma, però, non ha calcolato che nella sua vita apparentemente perfetta e priva di coinvolgimenti emotivi possa arrivare un uomo misterioso e irresistibile, capace di far desistere il suo fervente credo anti-amore. E forse, per una volta, sarà lei a dover dire qualche sì.

 

Miniatura
image-1762
A sinistra: La copertina del romanzo “Ti amo ma nulla di serio”. A destra: Anna Chiatto, wedding planner e scrittrice.

1. Chi è Anna Chiatto?

Mi chiamo Anna, sono  femmina ,  napoletana  e del cancro.
Sono una wedding planner. Almeno questo è quello che dice la mia partita iva. In verità, saltando la parte dei sacrifici, gli incontri giusti e sbagliati, la crisi economica, e passando subito a quella divertente, sono un sacco di altre cose. Sono una scrittrice, perché se ti pubblicano un libro ti definiscono tale; sono una sognatrice, e potrei essere nei prossimi mesi anche qualcos’altro.

2. Com’è nata l’ispirazione di scrivere questo romanzo?

L’ispirazione è arrivata dal mio lavoro, e dalle richieste più divertenti che i futuri sposi mi hanno fatto mentre organizzavo il loro matrimonio: erano troppo divertenti, non ho resistito a raccontarle!

3. Quanta Anna si nasconde dietro Emma, la protagonista del tuo romanzo?

Emma mi somiglia molto, e somiglia a molte atre donne: è stata ferita dall’amore tanto da mettere il cuore sottovuoto, anche se non ha smesso di crederci; ha un sogno nel cassetto da realizzare, e almeno un’altra dozzina nell’armadio; lavora tanto, non solo per pagare l’affitto ma per poter fare quello che ama.

4. Una domanda che noi tutte lettrici ci domandiamo: ma Anna Chiatto come sogna il suo matrimonio?

Non lo sogno. Non ci ho mai pensato, proprio come Emma… aspetto chi mi faccia cambiare idea al riguardo.

5. Quali sono state le richieste più strane avute da parte degli sposi?

Ne ho viste di tutte i colori, ma il matrimonio più strano che ho realizzato è stato quello medioevale: rito originale, castello, sposa a cavallo, e tutti gli invitati in costume d’epoca. Sembrava di stare a Fantaghirò!

6. Quali sono i trend di quest’anno per i matrimoni estivi?

Va ancora molto di moda il matrimonio all’americana: rito civile all’aperto, in giardino o in spiaggia. Il trend di quest’anno è lo stile British: prato, arredamento con mobili presi in prestito dalla casa di campagna della nonna, fiori colorati. Sui colori nessun dubbio: rosa quarzo e celeste serendipity.

7. Arriverà un sequel?

Per ora no, ma ho in cantiere il prossimo libro: non dovrete aspettare molto!

 

Maria Antonietta Azara

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.