IL NUOVO THRILLER DI MARIA THEA CHIODINO: “GIALLO SMERALDO”

Buon giorno meraviglie!
Voglio dedicare l’ultimo post del mese di Novembre al GIVEAWAY e alla recensione del nuovo libro dell’autrice sarda Maria Thea Chiodino! Molto spesso ho parlato nel blog dei romanzi di questa autrice principalmente fantasy. La particolarità del post di oggi, sta nel fatto che dopo anni dal suo esordio, Maria Thea ha deciso di scrivere un soft thriller tendente a quel giallo che l’autrice ha deciso di inserire nel titolo, all’apparenza semplice, ma plurisemantico.
Pagine: 170
Prezzo cartaceo: 10.33 €
Autrice: Maria Thea Chiodino
LINK DIRETTO: CLICCA QUI

***

 “Il ponticello di legno che portava alla Promenade scricchiolò sotto i suoi passi… Nell’apice dell’arco di tavole scure si girò verso il golfo. Sospirando guardò ancora il tramonto….Il vento di maestrale le sollevò appena i soffici capelli scuri, facendo svolazzare il vestito nero a pois bianchi. Una risata spontanea le illuminò il viso…Avrebbe conservato una fotografia mentale solo nei suoi ricordi”

***

Sinossi. 1976.  La nascente Costa Smeralda fa da sfondo a un giallo che sconvolge la tranquilla vita di Luisa. Una Gallura ancora selvaggia e ancestrale trapela da questo intrigante racconto, dove l’arrivo dei Vip, lentamente ma inesorabilmente, sta cambiando la società di questa terra antica e mitica che, grazie ai ricordi della protagonista, affascina e coinvolge. Luisa al suo primo impiego importante in un’agenzia immobiliare si ritrova invischiata in qualcosa di più grande di lei. Chi è l’affascinate giovane che la segue e la corteggia? Come mai quella villa è sempre chiusa?

Recensione “Giallo Smeraldo”

Il romanzo di sviluppa su due piani temporali diversi, legati tra loro da delle anafore che collegano la fine del capitolo precedente con l’inizio del successivo. Un gioco metaforico e sintattico che vuole “abbattere” quel lasso di dieci anni che mostra la vita di Luisa in un prima e un dopo.

Il romanzo è un inno al nord Sardegna, alla sua bellezza selvaggia e al contempo elegante, con un popolo fiero che con la nascita di Porto  Cervo voluta dal principe Karim Aga Khan, conosce un nuovo mondo fatto di lusso sfrenato, di lavoro per gli abitanti del luogo e la possibilità di un riscatto sociale per le donne.

Luisa, protagonista del romanzo, è una ragazza di 26 anni, ligia al dovere e determinata nel suo obiettivo di essere una donna libera economicamente. Lavora come segretaria presso un’agenzia immobiliare al Centro di Porto Cervo e ha modo di condividere l’ufficio con altre colleghe provenienti da diverse parti d’Italia. Tra queste spicca la bellissima, affascinante, maliziosa e vanesia Adela, la cui determinazione non è finalizzata al lavoro quanto alla speranza di trovare un uomo ricco con cui poter metter su famiglia.

A Porto Cervo i ricchi non mancano, ed ecco che una mattina si presenta in ufficio, un ragazzo dalla bellezza stravolgente, bellezza che si racchiunde anche nel suo nome: Rodolfo, come il mito di Hollywood dal fascino latino, Rodolfo Valentino. Il ragazzo, alto, occhi versi, moro, nonostante le numerose lusinghe di Adela, è incuriosito dalla timidezza di Luisa, che, dal carattere ossimorico rispetto alla sua collega, è completamente estranea all’idea di innamorarsi. Saranno proprio i genitori di Rodolfo Vaini a prendere in affitto una villa a pochi chilometri dal centro. Ma ben presto, quella casa lussureggiante tra verde, granito e vista mare, diventa una casa fantasma. Nessuno riesce più a mettersi in contatto con gli affittevoli, le luci sono perennemente spente e nella villa non si vede nessun movimento. La polizia inizia ad indagare, ma una serie di inspiegabili incidenti, scomparse, violenze e omicidi, fanno subito intuire al lettore che quel posto magico chiamato Costa Smeralda, nasconde dei segreti, nei quali la protagonista del romanzo si trova suo malgrado invischiata.

Riuscirà a capire cosa si cela dietro a quel ragazzo misterioso?

E le morti a cosa sono dovute?

Lo scoprirete attraverso questo thriller dai ricordi familiari, di uno spaccato di vita di una donna emancipata e coraggiosa, timida ma curiosa che la spingerà ad inoltrarsi oltre ogni limite del suo Giallo Smeraldo.

 

Come partecipare al giveaway?

Il giveaway avrà inizio il 29 Novembre e terminerà il 7 Dicembre alle ore 18:00. Tramite il sito RANDOM.ORG estrarrò il nome della fortunata vincitrice o vincitore.

Per partecipare al giveaway e vincere il cartaceo di “Giallo Smeraldo” autografato dalla scrittrice bisogna:

⇒ Lasciare un commento qui sotto al post dentro al blog

⇒ Invitare all’evento Facebook fino a 10 amiche: CLICCA QUI

⇒ Piacizzare la pagina del mio blog CLICCA QUI

⇒ Piacizzare la pagina dell’autrice Maria Thea Chiodino CLICCA QUI

⇒ Iscriversi al mio blog (Scelta a piacere)

 

Maria Antonietta Azara

11 commenti su “IL NUOVO THRILLER DI MARIA THEA CHIODINO: “GIALLO SMERALDO”

  1. Partecipo volentieri.
    Iscritta al blog con l’indirizzo e mail [email protected], like alle pagine Facebook col nome Alexandra Scarlatto (quella indicata è quella personale dell’autrice, ma ho cercato e trovato quella autrice, quindi messo il like). Invitato 10 amiche dal tastino apposito dell’evento.
    Indirizzo e-mail: [email protected]

  2. Partecipo con immenso piacere al Giveaway 😉
    Non conosco questa scrittrice e sarà un piacere leggere qualcosa di suo 😉

    Seguo il blog come @rosypalazzo con la mail [email protected], su Facebook e Google + come Rosy Palazzo e su instagram come @ross_3193 😉
    Ho piacizzato le pagine richieste e invitato alcuni amici all’evento 😉

    Condivisione:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=778867122265021&id=100004252210765

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: