STELLE PROPIZIE

Buon giorno meraviglie!

Valentina Cebeni si riconferma anche in questo 2017 un’autrice italiana amante della cucina e del blog Liberamente Me!!! Nonostante i numerosi impegni per la correzione del nuovo romanzo, in uscita a Gennaio del 2018, continua a proporci le sue ricette del cuore nella sua rubrica culinaria mensile #InCucinaConVale.

Oggi scopriamo le sue “Stelle propizie”…

⇒ Per seguire  Valentina Cebeni su Facebook CLICCA QUI

⇒ Per seguire Liberamente Me su Facebook CLICCA QUI

Maria Antonietta Azara

Gennaio è un mese particolare, uno spartiacque fra il prima e il dopo, dove ci sorprende un po’ di malinconia per l’anno appena trascorso e l’emozione di scoprire cosa ci regalerà quello appena arrivato. È con questo spirito, con la voglia di unire il passato ma sempre guardando al presente, che questo mese ho pensato a un piccolo dolce, una coccola da concedersi nelle rigide serate invernali, cui affidare un desiderio, una speranza o un proposito per il nuovo anno. E che sia magico per tutti voi!

Ingredienti:

  • 400gr di farina senza glutine
  • 80gr di fruttosio
  • 2 cucchiai di miele
  • 120gr di margarina
  • 2 uova e 1 tuorlo
  • 10gr di lievito vanigliato per dolci
  • 1 cucchiaino di aroma naturale di vaniglia
  • 1 arancia bio (solo la scorza)
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • zucchero a velo, succo di limone e momperiglia per la decorazione

Stelle propizie

Mescolare tutti gli ingredienti sino a formare un impasto sodo e omogeneo, formare un panetto e lasciare riposare in frigorifero per almeno un’ora. Trascorso tale tempo accendere il forno a 180°. Stendere l’impasto ad un’altezza di circa 1 cm e con una formina a forma di stella formare i biscotti da riporre sulla teglia foderata con carta forno. Cuocere per circa 15 minuti e lasciar raffreddare completamente.
Una volta freddi preparare la glassa formando un composto fluido ma sostenuto con lo zucchero a velo, 1 cucchiaino di succo di limone, una spolverata di cannella in polvere e acqua, glassare i biscotti e decorarli con la momperiglia. Lasciar solidificare la glassa e gustare con la vostra bevanda preferita e un desiderio.

Valentina Cebeni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.