LA VOCE SEGRETA DELLE PIETRE

Buon giorno meraviglie,

dopo quasi un mese dalla sua uscita in tutte le librerie, vi parlo dell’esordio cartaceo di Chiara Parenti, scrittrice, moglie e mamma che dopo i primi tre romanzi e-book (“Tutta colpa del mare”, “Con un poco di zucchero”, “L’importanza di chiamarsi Cristian Grei”) ha ottenuto la consacrazione dalla casa editrice Garzanti con l’uscita de “La voce segreta delle pietre” uscito in tutta Italia il 12 Gennaio 2017.

Non vedevo l’ora di leggere questo libro dall’argomento molto intrigante e vincente: d’altronde le pietre sono un mondo ai più sconosciuto.

image-2573

Autore: Chiara Parenti

Editore: Garzanti

Anno di pubblicazione: 2017

Pagine: 383

CLICCA QUI per acquistare “LA VOCE SEGRETA DELLE PIETRE”

“Vedete ragazzi, un diamante grezzo assomiglia così tanto ad un sasso qualsiasi che la maggior parte delle persone non lo guarderebbe nemmeno. E’ l’abilità del tagliatore che svela la bellezza nascosta nella pietra… Il taglio perfetto è quello che permette di diffondere più luce possibile. Se è stato eseguito a regola d’arte, la luce attraversa il diamante e corre all’esterno in lampi di colore. Se invece non è stato eseguito correttamente, la luce si perde all’interno ed esce prima di poter essere riflessa.”

 

 

Smettere di credere. Questo è il più grande errore che l’uomo possa fare. Eppure la protagonista del romanzo di Chiara Parenti, Luna, dopo un’infanzia e un’adolescenza felice tra le pietre che il nonno portava dai suoi viaggi per il mondo, smette di credere a ciò che per lei è stato l’assoluto fino ad allora.

Luna è cresciuta con la convinzione che dietro quei sassolini da colori più disparati, vi fossero dei segnali, quasi delle strade da seguire. Ogni uomo veniva attratto da una pietra a seconda dl bisogno o dei desideri che la persona sentiva in quel momento. Così, l’anima della pietra e quella dell’uomo erano capaci di trovarsi e di battere all’unisono per raggiungere ciò che si desiderava. Luna crede. Studia. E’ affascinata dai racconti che nonno Pietro le fa sui viaggi e sui luoghi in cui è riuscito a trovare quei magici pezzi colorati. La bambina impara diligentemente tutti i nomi e tutte le loro proprietà ed è sempre lei a vincere negli indovinelli che il nonno faceva a lei e Leo.

Mi chiederete chi è Leo. Beh, Leonardo, è il suo vicino di casa, il suo amico di sempre, quello con cui ha combattuto contro le prese in giro dei monelli della scuola, il compagno delle elementari e dell’adolescenza, la presenza costante in ogni momento della sua vita, che la faceva sentire meno sola anche quando il nonno partiva per le sue spedizioni.

Leonardo è, o meglio era,’ il suo punto di riferimento in tutto. E Luna credeva che l’amore puro, come il diamante, fosse molto simile a quello che provava per Leo.

Ma quando finalmente entrambi hanno il coraggio di ammettere i propri sentimenti reciproci, la prima volta di Luna si trasforma in un inferno, dal quale la troviamo segnata e distante da Leo. Le loro vite per anni incrociate, diventano ormai due rette parallele decise a rimanere tali per 13 anni.

Sembrerebbe una ferita ormai chiusa, Luna ha trovato rifugio tra le braccia sicure di Giulio, ma così non è, perché quando una mattina di pioggia, una ragazza elegante si presenta al negozio per chiederle un anello in cui avrebbe fatto incastonare una giada come regalo del suo ragazzo, dopo pochi minuti, Luna e Leonardo si ritrovano faccia a faccia, riaprendo un vaso di pandora pieno di ricordi felici distrutti in una notte, in cui il segno indelebile del colpevole è il brandello di una camicia che Luna conosceva molto bene.

Anni di silenzi. Due vite lontane. Parole non dette e per troppo taciute. La paura di essere tradita impedisce alla ragazza di ascoltare l’anima della persona che ha davanti. Così, nonno Pietro, decide di mantenere una promessa fattale molti anni prima: andare a Bangkok alla ricerca di pietre meravigliose e forse anche di se stessa. L’aereo sta per decollare quando al suo fianco, Luna, si trova vicino a Leonardo che le chiede di poter parlare, di potersi spiegare…Da quel momento Luna, tenterà, con poco successo, di scendere dall’aereo e parlare il meno possibile con Pietro e Leonardo…ma forse qualcosa cambia le carte in tavola. Lo scoprirete leggendo questo fantastico libro.

Maria Antonietta Azara

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.