LA 1° GUERRA MONDIALE NE “LA LETTERA” DI MARIO FADDA

Buon giorno meraviglie,

oggi vi propongo una super sorpresa dedicata a tutti voi: parlo de “La Lettera” dell’autore Mario Fadda, che ha deciso di mettere in palio per i lettori di Liberamente Me il suo ultimo racconto, creato per commemorare il centenario della prima guerra mondiale. 

Il 15 novembre del 1915 vengono prese d’assalto le due trincee dette “Delle Frasche” e “Dei Razzi”. ritenute inespugnabili e vanamente attaccate da molti altri reparti italiani con perdite gravissime già dal 20 ottobre precedente. La Brigata Sassari giunge su quel punto del fronte il 4 novembre e riesce nell’intento dopo meno di 10 giorni di combattimenti.

L’autore ha deciso di concentrarsi su questa battaglia perché, per la prima volta, una brigata o reparto dell’regio esercito, viene citato con onore e distinto da tutti gli altri.

Il giveaway sarà valido dal 17 Novembre alle 08:00 al 18 Novembre fino alle ore 23:00 del 18 Novembre 2017!

CLICCA QUI per seguire Mario Fadda su Facebook

CLICCA QUI per seguire Liberamente Me su Facebook

image-3591

AUTORE: Mario Fadda

EDITORE: Amazon

PAGINE: 33

PREZZO: 0.99 €

CLICCA QUI per scaricare gratis “LA LETTERA” di Mario Fadda ⇐

SINOSSI. Questo mio racconto, vuole essere un memoriale sui gloriosi e drammatici fatti che accomunarono tutte le genti di una nazione che oggi mostra preoccupanti crepe. La guerra riuscì in molti casi ad annullare differenze che la società civile aveva creato. La trincea non faceva distinzione per nessuno e proprio in quei terribili luoghi di morte i fanti della Brigata Sassari maturarono col sangue la coscienza d’essere un popolo. A 100 anni dagli anniversari della presa delle famigerate trincee delle “Frasche” e dei “Razzi”, la memoria deve essere mantenuta limpida e vigile, affinché il sacrificio di tanti caduti non sia avvenuto invano.


Mario Fadda e gli altri romanzi storici…

LINK DIRETTO ⇒ VILLA ECCLESIAE: VENTI DI GUERRA

SINOSSI: Maggio 1323.
La fiorente Villa Ecclesiae, fondata dal conte Ugolino della Gherardesca e famosa per le sue miniere d’argento, è minacciata – insieme a tutto il resto della Sardegna pisana – dall’invasione aragonese. Sono passati venticinque anni da quando papa Bonifacio VIII infeudò il regno di Sardegna e Corsica a Giacomo II d’Aragona, ed ora lo scontro sembra inevitabile. Una grande flotta è pronta a partire dalla penisola iberica. Barisone, il giovane scudiero di Villa Ecclesiae, ed un contingente appositamente inviato, dovrà affrontare un lungo e difficile viaggio per mantenere viva la speranza della sua città. Il tragitto è costellato di mille insidie, insospettabili nemici sono sulle loro tracce. Una corsa contro il tempo la loro, con la sola speranza che non sia troppo tardi…

 

 

 

LINK DIRETTO ⇒ VILLA ECCLESIAE: LO SBARCO

 

 

SINOSSI: Giugno 1323.

Barisone e l’ambasciata pisana lascia la Sardegna decisa a trovare aiuto a Pisa. Intanto la grande flotta che re Giacomo II ha allestito è ormai partita. Il Consiglio degli Anziani dovrà decidere se inviare un nutrito contingente di truppe sull’isola e così sguarnire la città di importanti difese o se intavolare trattative con il sovrano iberico. Intanto la città di Villa Ecclesiae si prepara all’invasione, mentre tutti sperano che l’agognato aiuto possa giungere a salvarli da una possibile capitolazione. Riusciranno l’impavido Guido e la dolce Bianca a ricongiungersi e a realizzare il loro sogno d’amore?

 

 

 

LINK DIRETTO ⇒ CATILINA: LA FINE DI UN’EPOCA

image-3592

 

SINOSSI: Eric Durand, giovane paleografo francese, si trova su un volo per l’Italia, catapultato verso la più grande avventura della sua vita. Ad essere sconvolta non è solo la sua carriera ma anche la sua vita privata. In un rocambolesco susseguirsi di colpi di scena, corteggiamenti, intrighi al limite del thriller, la vicenda si snoda attorno a quella che potrebbe essere la svolta epocale circa gli studi sull’ultima fase della Roma Repubblicana che precedette l’ascesa di Giulio Cesare. Il romanzo, in un gioco di equilibri tra il presente della narrazione di Eric Durand e il passato burrascoso di Catilina, tengono col fiato in sospeso fino al duplice epilogo, giallo nel giallo, che misteriosamente accomuna i due protagonisti paralleli. Pur salvaguardando il rigore storico, cardine fondativo del romanzo, si è scelto di impiegare la dicitura moderna dei nomi e toponimi per rendere più scorrevole la lettura.


 

Mario Fadda e la saggistica sportiva…

LINK DIRETTO ⇒ LA VERA STORIA DELLA MAGLIA DEL CAGLIARI


SINOSSI: Il volume ripercorre la storia della maglia del Cagliari, finora quasi per nulla conosciuta, attraverso una seria ricerca sui documenti. All’interno è riportata la storia della società nel suo primo decennio di vita, comprese le statistiche, ed alcune questioni che insieme alla maglia rimanevano fino a questo momento avvolte nel mistero. A meno di cinque anni dal suo centenario il Cagliari ora può conoscere finalmente i suoi natali e riconoscersi nella sua maglia rossoblu.

Grande successo Amazon con 5000 copie vendute.

 

 

 

 

Maria Antonietta Azara

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: