CROSTATA SETTEMBRINA

Buon giorno meraviglie!
Come ogni mese, ritorna la rubrica #InCucinaConVale dell’amica e autrice Vale Cebeni, che vi propone una crostata gustosa, sana, adatta per le colazioni e le merende autunnali.

Ecco a voi la “Crostata Settembrina”

CLICCA QUI per seguire Valentina Cebeni su facebook

CLICCA QUI per vedere le foto della presentazione con me e Valentina Cebeni a Porto Rotondo

CLICCA QUI per seguire Liberamente Me su facebook

Maria Antonietta Azara

Settembre è un mese di passaggio, spartiacque fra la luce accecante dell’estate e quella vellutata delle prime giornate d’autunno. È il mese dei ritorni, dei nuovi inizi, ma la pelle conserva ancora il profumo del mare, il dolce tocco del sole, delle camminate nei boschi a caccia di more selvatiche con cui riempire vasetti di ricordi utili quando l’inverno busserà alle porte. Attimi da custodire, che in questa ricetta ho voluto trattenere ancora un po’, solo un po’, prima di permettere loro di prendere il largo, sino alla prossima estate.

Ingredienti:

  • 150gr di farina integrale di grano saraceno
  • 100gr di farina di quinoa
  • 200ml di latte di cocco
  • 130gr di farina di mandorle
  • 16gr di lievito vanigliato
  • 150gr di fruttosio
  • 1 cucchiaino di aroma naturale di vaniglia
  • Scorza grattugiata di un’arancia
  • 300gr di marmellata di more senza zucchero
  • Zucchero a velo vanigliato

Preparazione “Crostata Settembrina”

In una ciotola mescolare le farine, il fruttosio, il lievito setacciato e la scorza d’arancia, e aggiungere gradatamente il latte di cocco con l’estratto naturale di vaniglia, impastando brevemente sino a ottenere un composto omogeneo e morbido. Foderare con della carta forno una tortiera da 24 cm di diametro, e stendere i ¾ d’impasto fra due fogli di carta forno spolverati con poca farina di quinoa, sino a raggiungere uno spessore di 0.5 cm. Adagiare la pasta nella tortiera, bucherellare con una forchetta e stendervi aiutandosi con il dorso di un cucchiaio la marmellata. Con l’impasto rimanente ricavare sei strisce, e disporle sulla crostata a formare una scacchiera.
Far riposare la crostata in frigorifero per una notte.
Accendere il forno a 180°.
Cuocere la crostata per circa 30-35 minuti, far raffreddare, spolverare di zucchero a velo e servire.

Valentina Cebeni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.