CREMA FRANGIPANE

Buon giorno meraviglie!

Con Settembre ritorna il sodalizio culinario con la mitica scrittrice Valentina Cebeni, che oggi ci propone la sua crema frangipane… Sono contentissima di riprendere a collaborare con Valentina dopo un periodo di stop dovuto ai mille impegni di entrambe!

→ Per seguire Valentina Cebeni, clicca qui

Maria Antonietta Azara

 

Settembre è arrivato, con il suo carico di aspettative e ripartenze.
Inizia la scuola, ricomincia il lavoro, e con loro riprende la voglia di progettare, mentre la mente corre alle dolci serate d’autunno trascorse accoccolati sul divano a guardare un vecchio film in bianco e nero sorseggiando un buon tè caldo. Settembre ha da sempre, per me, il sapore dolceamaro della malinconia, della dolcezza dell’estate che col suo bagaglio di sole ci saluta dietro un vetro bagnato di pioggia.
Eppure è magico, proprio per questo.
Magico perché la natura si accende di colori, perché l’inizio dell’autunno ci spinge a ritrovare il tepore che fuori manca dentro di noi, nel calore delle nostre case…magari in compagnia di una dolcezza (ovviamente senza glutine e lattosio) che ci ricordi le ultime gocce di sole, di un’estate da ritrovare sulle labbra.
Che aspettate, dunque? Mettiamoci al lavoro, e in cambio vi prometto una piccola dolce, dolcissima magia.

Ingredienti per 4 coppe:

  • 150gr di fruttosio
  • 250gr di farina di mandorle
  • 150gr di margarina
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino da tè di estratto naturale di vaniglia
  • 90gr di granella di pistacchi non salati
  • 8 fichi settembrini
  • 4 cucchiaini di miele al pistacchio
  • 1 pizzico di sale

Preparazione “Crema frangipane”

Preriscaldare il forno a 170°. Ungere con della margarina quattro coppette, e spolverizzarle con della farina di mandorle.
Versare in una ciotola la margarina e il fruttosio, e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico lavorare il composto sino a ottenere una crema. Versare una alla volta le uova, sempre usando lo sbattitore, il pizzico di sale e l’estratto naturale di vaniglia.
Servendosi di un cucchiaio di legno aggiungere al composto la farina di mandorle e 60gr di granella di pistacchi, mescolando continuamente sino a ottenere una crema sostenuta e omogenea.
A parte ricavare da ogni fico 5 fette, scartare le due estremità e conservare le 3 fette centrali.
Riporre sul fondo di ogni coppetta 3 fette di fico, versare la crema e decorare con altre 3 fette. Distribuire su ciascuna coppetta la granella di pistacchi mancante, far cadere a filo un cucchiaino di miele al pistacchio disegnando dei cerchi concentrici e infornare per circa 20-25 minuti. Far raffreddare e gustare.

Valentina Cebeni

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.